image

image

Il gelato, per noi, nasce da Tre "M"

Materie prime, Mano e Matematica

Le Materie prime sono fondamentali: selezioniamo i migliori ingredienti da introdurre nel nostro laboratorio per trasformarli nel miglior prodotto possibile. Per questo non ci accontentiamo di prodotti industriali ma cerchiamo e scegliamo i produttori che garantiscono l'eccellenza. Valorizziamo materie prime certificate come latte fresco di alta qualita' frutta rigorosamente di stagione, cioccolato equosolidale e da agricoltura biologica, prodotti DOC, DOP, IGP e presidi Slow-food. La nostra partecipazione al Mercato Contadino di Mantova la testimonianza di una filosofia di produzione legata alla genuinita' dei prodotti del nostro territorio. Per questo, il nostro gelato, come tutte le nostre produzioni artigianali, privo di conservanti, coloranti, grassi idrogenati vegetali ed aromi chimici; realizzato con zucchero di canna grezzo biologico ed a basso contenuto di glutine.

La Mano, o meglio le mani, sono la nostra tecnologia fondamentale per trasformare le materie prime che arrivano in laboratorio in prelibati dolci. Produciamo il gelato come solo poche altre selezionate gelaterie in Italia e nel mondo fanno (si stima un 5%). Infatti lavoriamo le materie prime creando ogni singolo gusto, rigorosamente ricetta per ricetta, a partire dalla pesatura degli ingredienti, alla pastorizzazione fino a 75° C (per non alterare le proprieta' del latte alta qualita' fino alla mantecatura per ottenere un'inconfondibile crema gelato). A differenza di chi usa dei pastorizzatori da 60 litri con i quali accetta il compromesso di utilizzare una base valida per piu' gusti, variandoli solo attraverso le paste aromatizzanti, noi pastorizziamo ogni singolo gusto 7 litri per volta (due vaschette di gelato) caratterizzandolo al massimo per renderlo unico e dal sapore deciso. Ovviamente un procedimento lento e una altrettanto lenta attesa del migliore risultato possibile.

La Matematica alla base delle nostre ricette. Bilanciamo ogni singola ricetta e la prepariamo singolarmente per essere sicuri di valorizzare al meglio gli ingredienti che la compongono: puro calcolo. Basta un piccolo errore, una svista e il risultato sbagliato e la ricetta tutta da rifare! 
La nostra lavorazione richiedete conoscenza, attenzione, precisione, pazienza. Lavorando in questo modo, senza preparati, che di certo non hanno bisogno di alcun calcolo, rischiamo molto. Rischiamo di buttare via del prodotto. Rischiamo di non esser capiti dalla clientela quando " "la fragola di un giorno diversa da quella del giorno successivo (perche' i frutti, come tutti i prodotti naturali, non sono tutti uguali e non hanno lo stesso sapore!) Rischiamo se per un certo periodo possiamo non avere il pistacchio puro di Bronte (puo' capitare acquistando direttamente dai produttori e non dagli incantatori di serpenti) perche' in Sicilia, a Bronte appunto, l' hanno esaurito, visto che la raccolta si effettua ad anni alterni! Rischiamo, dopo anni di cioccolati (o surrogati?) dal colore nero, quando prepariamo un cono con un cioccolato fondente puro burro di cacao, dal colore chiaro perche' utilizziamo i migliori cru, quelli che mantengono gli aromi tipici del luogo da cui provengono e non del cacao dalle improbabili caratteristiche, oscurate (nel vero senso della parola) da trattamenti chimici (potassatura).

                                                                                                 Greta e Massimo

I Nostri Gusti

Stagionalita' ed Intolleranze